UE, condannato il tentativo delle milizie Houthi di attaccare Riyad

UE, condannato il tentativo delle milizie Houthi di attaccare Riyad

 

 

 

 

L’Unione Europea ha condannato il tentativo delle milizie Houthi di attaccare Riyad. L’Unione Europea ha affermato che i tentativi di attaccare Riyadh sono inaccettabili e devono essere fermati, considerando che prendere di mira Riyadh minaccia i civili in Arabia Saudita.

Germania, Francia e Gran Bretagna hanno condannato “fermamente”, “i tentativi di lanciare attacchi aerei”, di sabato su Riyad in una dichiarazione congiunta dei Ministeri degli Esteri dei tre paesi. “La proliferazione e l’uso di missili e droni stanno minando la sicurezza e la stabilità della regione, a cui siamo stati fortemente impegnati”, La dichiarazione aggiungeva: “Ribadiamo il nostro impegno per la sicurezza e l’incolumità delle terre saudite”, si legge nel comunicato.

Francia, Germania e Gran Bretagna stanno partecipando all’accordo Internazionale sul nucleare iraniano concluso nel 2015, che mira ad impedire all’Iran di acquisire armi nucleari. Anche gli Emirati Arabi Uniti hanno espresso la loro forte condanna e denuncia dei tentativi delle milizie Houthi, sostenute dall’Iran, di colpire aree civili a Riyad, in Arabia Saudita, con un missile intercettato, sabato, dalle difese aeree saudite
La dichiarazione ha sottolineato che la sicurezza degli Emirati Arabi Uniti e la sicurezza dell’Arabia Saudita sono indivisibili e che qualsiasi minaccia o pericolo per il Regno è considerato dallo Stato come una minaccia al suo sistema di sicurezza e stabilità

Anche l’Egitto esprime il suo continuo sostegno all’Arabia Saudita nelle misure che adotta per difendere le sue terre e mantenere la sua sicurezza, stabilità e sicurezza dei suoi cittadini. L’Egitto ha anche espresso il suo sostegno al Regno saudita nei suoi sforzi per affrontare tutte le forme di terrorismo e i suoi sostenitori.

Redazione

Comments are closed