Membro Al Qaeda incoraggia il terrorismo contro l’ Occidente sui social media

Membro Al Qaeda incoraggia il terrorismo contro l’ Occidente sui social media

Il terrorista Mohamed Hajib, tedesco di origine marocchina, esorta i giovani a ribellarsi alle istituzioni ufficiali marocchine e agli interessi occidentali in quel Paese e nel mondo arabo.

L’estremista e terrorista marocchino Mohamed Hajib, 40 anni, fa apologia sui social del terrorismo islamista contro le istituzioni e le autorità ufficiali del Regno del Marocco e gli interessi dell’Occidente sia in quel Paese nordafricano che nel mondo arabo.

Hajib, nato a Tetouan il 23 maggio 1981, ha la nazionalità tedesca e attualmente risiede in Germania.

Nel 2009 si è recato in Pakistan con l’associazione Jamaat Tabligh e dopo il suo ritorno è stato arrestato in Germania. Al rientro in Marocco, è stato anche arrestato per reati legati ad attività terroristiche legate ad Al Qaeda, in particolare con le sue reti che operano in Afghanistan e Pakistan, ed è stato incarcerato per sette anni.

Hajib è ampiamente conosciuto sui social media per essere molto attivo nella difesa e nell’incitamento al terrorismo, spingendo i giovani a perpetrare attacchi contro le istituzioni marocchine, governanti e simbolo dello Stato, nonché gli interessi dell’Occidente sia in Marocco che nel mondo arabo.

“L’oligarchia è nostra nemica e deve essere considerata un nemico perché serve gli interessi dell’Occidente. Satana è un nemico per te, prendi anche lui così. Decisamente!! Se non c’è la forza, non c’è niente”, assicura il terrorista nel video che accompagna questa informazione, incitando i suoi seguaci alla ribellione e al disordine pubblico.

“Hai paura di morire o cosa? Metti i piedi sul collo dei traditori! Sul collo dei capi dello Stato. Li sentirai gridare e abbaiare”, ha scagliato contro i suoi seguaci.

Tradotto da LaProvincia.es

Comments are closed